Costa Concordia: cominciano i lavori di rimozione

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 16 settembre 2013

La Concordia comincia lentamente a ruotare

Oggi, alle ore 9 del mattino sono cominciati i lavori per rimuovere la nave da crociera Costa Concordia, dopo il naufragio avvenuto il 13 gennaio 2012 nei pressi dell'Isola del Giglio. L'opera, iniziata con tre ore di ritardo a causa del maltempo, consiste nel far compiere al relitto una rotazione di 65° in modo che si stacchi dalle rocce del fondale e si metta in posizione verticale per essere poi tolta; inoltre dovrebbe durare 10-12 ore e costare oltre 600 milioni di euro. Le operazioni saranno supervisionate dal prefetto Paolo Gabrielli, capo della Protezione Civile nazionale, e da un gruppo di specialisti che controlleranno che non fuoriescano dallo scafo fluidi nocivi per il mare. Presenzieranno anche il Governatore della Regione Toscana Enrico Rossi ed il Ministro dell'Ambiente Andrea Orlando.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]

I cassoni montati a fianco del relitto per la rotazione.