Crolla a Roma il tetto della chiesa di S. Giuseppe dei falegnami

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 30 agosto 2018

La facciata di San Giuseppe dei Falegnami

Alle ore 15 di oggi 30 agosto 2018 è crollata, a Roma, la volta della chiesa di San Giuseppe dei falegnami, non lontana dal Campidoglio e dai Fori. Fortunatamente al momento del crollo la chiesa era chiusa, di conseguenza non ci si aspettano morti o feriti.

Poco dopo il crollo, i Vigili del Fuoco hanno provveduto alla messa in salvo delle opere d'arte, tra cui "Lo sposalizio delle vergini", di Orazio Bianchi, "La morte di San Giuseppe", di Bartolomeo Colombo, e "La natività" di Carlo Maratta. Per quanto riguarda il soffitto, splendida opera del '600, sembra irrimediabilmente perduto. Risulta lievemente danneggiato anche il vicino Carcere Mamertino, posto nel seminterrato della chiesa.

Secondo alcune ipotesi, il crollo sarebbe stato causato da alcune infiltrazioni o dal cedimento di una capriata.

In previsione dell'arrivo della stagione autunnale, è stata posta una copertura provvisoria.

Il soffitto crollatto


Fonti[modifica]