Crolla un palazzo ad Alessandria d'Egitto, diversi morti

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 25 dicembre 2007

Uno stabile di 12 piani, probabilmente costruito abusivamente e sulla quale stabilità si erano già pronunciate le autorità nel 1995, è crollato nella giornata di ieri ad Alessandria d'Egitto, una delle più importanti città del paese africano. Il bilancio non è preciso, ma le fonti hanno riferito di diverse vittime e molti dispersi, circa 20.

Il palazzo, nel quale abitavano circa 40 famiglie, era in maggior parte vuoto poiché molte persone si erano recate al lavoro; i soccorritori hanno infatti accertato che la maggior parte delle vittime sono bambini e donne.

Il crollo, improvviso, sembra sia avvenuto mentre alcuni operai erano impegnati nella ristrutturazione degli ultimi due piani dell'edificio: il palazzo si è piegato, per poi crollare rovinosamente, coinvolgendo nel crollo altri due stabili adiacenti, che sono stati evacuati a scopo precauzionale, avendo subito seri danni.

Fonti[modifica]