Cuneo: giovane donna partorisce e getta il neonato in un dirupo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 27 ottobre 2007

Una giovane ventenne è stata fermata, insieme alla madre e al convivente, dai Carabinieri di Cuneo con l'accusa di infanticidio, per aver gettato il proprio bambino appena nato in un dirupo; l'esame autoptico è previsto per la prossima settimana, quindi gli inquirenti non hanno ancora potuto accertare se il neonato, probabilmente prematuro, fosse già morto alla nascita o se il gesto della madre ne abbia cagionato la morte. Per gli altri due fermati l'accusa, a differenza di quella formulata nei confronti della madre del bimbo, è di occultamento di cadavere.

Il fatto è avvenuto a Pontechianale, un piccolo paese nel cuneese, dove i tre, tutti di nazionalità italiana si erano trasferiti da pochi mesi.


Fonti[modifica]