Dailymotion da ieri bloccato in Russia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 28 gennaio 2017
Da ieri la piattaforma video Dailymotion non è più accessibile in Russia a causa dell'applicazione di una sentenza del 2 dicembre 2016 della Corte di Mosca che ne ordina il blocco su tutto il territorio nazionale su richiesta della holding Gazprom-Media a causa del perpetrarsi della presenza di più video di programmi del canale Piatnitsa, di sua proprietà e specializzato in reality, caricati senza l'autorizzazione dell'editore e presenti nonostante le ripetute cancellazioni da parte della piattaforma; Dailymotion ha affermato di non essere stata avvisata della situazione (cosa che ha portato il proprietario, Vivendi, a non presentare appello contro la sentenza e a farla, così, diventare definitiva) e che provvederà a contattare le autorità russe per porre rimedio alla situazione.

Fonti[modifica]