Del Turco parla dal carcere: «Contro di me una vendetta, resterò qui a lungo»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 19 luglio 2008

Parlando con il figlio Guido, giornalista del TG5, nel giorno della prima visita concessa ai parenti, Ottaviano Del Turco, governatore dimissionario dell'Abruzzo, si è detto convinto di essere finito in carcere per vendetta, in quanto vittima di una ritorsione dell'imprenditore e suo accusatore Vincenzo Angelini, perché con il suo governo regionale «stava tagliando posti letto e soldi ai privati».

Questa è la stessa tesi sostenuta da Cinzia Di Vincenzo, la moglie di Lamberto Quarta, stretto collaboratore di Del Turco: «Angelini è un criminale a piede libero - ha dichiarato ai giornalisti - si sta vendicando di questo governo regionale per quello che non gli ha dato».

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]