Discussione:Enzo Biagi è morto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Non sono cose piacevoli di cui discutere ma secondo me dire spento invece che morto e' un eufemismo poco sensato. Personalmente credo sarebbe meglio rispostare a Enzo Biagi è morto, oppure cambiare in È morto Enzo Biagi.. --Jaqen sloggato 11:46, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]

A me non pare. Grande riconoscena per questo grande giornalista, la parola morto oltre che cruda non mi sembra adatta alla persona. Si poteva anche dire "Ci lascia Enzo Biagi". Ho preferito dare un titolo (a mio parere) migliore. -- DarkAp89  Post It! 11:58, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]

Non vedo il problema. Il Corriere, giornale per il quale Biagi ha lavorato tanti anni, titola: "È morto Enzo Biagi, «voce di libertà»". --Piero Montesacro 12:02, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]
Posto che non sobbiamo basare i titoli degli articoli sul rispetto per Biagi (sarebbe NNPOV) non vedo in che modo dire che e' morto sia inadatta. --Jaqen 12:10, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]
Ma dare un titolo alternativo? Non stiamo mica parlando di una voce di wikipedia (dove bisogna dare il titolo esatto e standardizzato) ma di un articolo giornalistico che può variare nel titolo. Se si sfogliano i quotidiani non credo che troviate sempre la parola/frase standard. Tra l'altro mica è obbligatorio ricopiare il titolo dato dalle altre fonti, se si può variare è bene farlo. -- DarkAp89  Post It! 12:12, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]
personalmente sono indifferente: "spento" per me va bene, come nel caso anche "morto", senza andare ad esplorare altre possibilità. Imho "spento" rende bene, visto che c'è stata una settimana di agonia e la notizia era nell'aria... --piero tasso 12:21, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]

"Si è spento" a me fa un po' ridere, sembra che si abbia a che fare con un frullatore "toh, si è spento, prova a controllare che la spina sia ben inserita nella presa della corrente". Se uno muore, muore. Il verbo è neutro e descrive un fatto, senza aggiungere alcun giudizio di merito, è molto NPOV. Porcellino di Terra 13:04, 6 nov 2007 (CET)

Sono assolutametne contrario all'utilizzo di un verbo inadatto per creare metafore: una persona non è una lampadina, non si accende o si spegne, nasce e muore. Appoggio quindi totalmente il revert del titolo a Enzo Biagi è morto che è NPOV e utile per la ricerca tra gli articoli. --Trek00 14:10, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]

IMHO è inutile discutere per una questione simile, comunque i più raffinati possono semplicemente creare un redirect o spostare la notizia al nome suggerito, non è un'operazione certamente lunga o irreparabile ;-). --Ramac 15:14, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]

Se proprio vogliamo spostarlo, almeno facciamolo a "È morto Enzo Biagi", rimane comunque il mio più completo dissenso al cambiamento, poichè:

  • Non è vero che non è da giornale i termini "spento" e "lascia", esempi: 1 , 2, 3, 4, 5 e tanti altri...quindi non mi venite a dire che non è adatto o che è addirittura NPOV! Ognuno ha il suo punto di vista, non credo che per un titolo di un articolo vada a protestare alla redazione di un giornale! Tantomeno qui, questa discussione, IMHO, è più che inutile. Piuttosto scriviamo articoli... -- DarkAp89  Post It! 15:14, 6 nov 2007 (CET)[rispondi]

La faccenda del NPOV, non l'hai capita: è "è morto" che è perfettamente NPOV. Per quanto riguarda gli esempi della stampa nazionale, se è quella che si vuole prendere come modello allora stiamo freschi. Porcellino di Terra 16:45, 6 nov 2007 (CET)