Eletto sindaco di New York l'italo-americano Bill de Blasio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 6 novembre 2013

Bill de Blasio e famiglia.

Ieri, è cambiato il vertice della Grande Mela. È stato infatti eletto sindaco il candidato democratico, il cinquantaquattrenne italo-americano Bill de Blasio, con ben il 71,3% dei voti, contro i soli 24,3% del repubblicano Joseph Lotha. Sono stati così confermati i rumors antecedenti al voto, i quali davano de Blasio al 65%.

Sono quindi terminati gli 11 anni di Amministrazione Bloomberg, ed anche i 20 anni in cui il Partito Repubblicano ha governato la grande città. I repubblicani sono però riusciti a rieleggere col 60,5% il Governatore del New Jersey Chris Christie, per il quale già si parla della possibile candidatura alla presidenza statunitense nel 2016.

Bill de Blasio ha basato la sua candidatura sulla promessa che garantirà una maggiore uguaglianza tra le classi sociali della città. In campagna elettorale fondamentale è stata la sua famiglia: la moglie afroamericana Chirlane McCray che è in passato è stata lesbica ed ora è un'attivista per i diritti degli omosessuali, i figli Dante e Chiara.

Dopo la sua elezione ha ringraziato in italiano i suoi parenti in Italia. Intanto a Sant'Agata de' Goti, il paese in Provincia di Benevento da cui emigrarono i nonni materni del neo-sindaco, si festeggia con gioia l'elezione di un compatriota in una delle città più importanti al mondo.

Bill de Blasio entrerà effettivamente in carica il 1º gennaio 2014.

Fonti[modifica]