Emilia-Romagna: Bonaccini eletto con il 51,4% dei voti

From Wikinotizie
Jump to navigation Jump to search

lunedì 27 gennaio 2020

Stefano Bonaccini nel 2019

Stefano Bonaccini ha vinto le elezioni regionali in Emilia-Romagna con il 51,4% dei voti. Il candidato del Partito Democratico, presidente uscente della regione, ha battuto Lucia Borgonzoni, candidata del centro destra nelle liste della Lega, che ha racimolato il 43,6% delle preferenze. Il candidato del Movimento 5 Stelle Simone Benini ha guadagnato solo il 3,4% delle preferenze.

Il centrosinistra si è confermato alla guida della regione, conquistando in colazione il 48,1% dei voti, battendo il centrodestra che si è fermato al 45,4%. Il partito con la miglior risultato è il Partito Democratico, con il 34,6% dei voti, seguito dalla Lega al 31,9%.

Il Partito Democratico è risultato vincitore anche nei comuni di Imola e Forlì, che nelle elezioni del giugno 2019 avevano visto la vittoria del centrodestra. Il PD ha anche trionfato a Bibbiano, città salita alle cronache dopo le indagini sulle false relazioni create dai servizi sociali per allontanare i bambini dalle famiglie e in cui il segretario della Lega Matteo Salvini aveva puntato principalmente durante la propaganda.

Fonti[edit]