Europa League: vincono Juve e Fiorentina, pareggia il Napoli e cade la Lazio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

sabato 22 febbraio 2014

Giovedì 20 febbraio 2014 si sono giocati gli incontri validi per l'andata dei sedicesimi di finale di Europa League. Spiccano, tra le squadre di blasone, la vittoria casalinga della Juventus e quelle esterne di Fiorentina, Valencia e Benfica; pareggiano Napoli, Lione e Porto, perdono invece Ajax (in casa) e Tottenham. Di seguito i risultati dettagliati.

A Ramenskoe Anži-Genk si conclude sullo 0-0, con Maksimov (A) espulso nel finale, mentre a Dnipropetrovsk il Dnipro sconfigge il Tottenham Hotspur con una rete su rigore di Konopljanka all'81'. La Juventus regola il Trabzonspor per 2-0, con i gol di Osvaldo, alla sua prima rete con la Juventus, e di Pogba. Čornomorec'-Lione si conclude a reti bianche; in Danimarca Esbjerg-Fiorentina finisce 1-3: vanno a segno Matri (F), Pušić (E), Iličić (F) e Aquilani (F).

Il Valencia ottiene un successo esterno a Nicosia (gara spostata per gli scontri di Kiev) contro la Dinamo grazie alle reti di Vargas e di Feghouli. Vittoria esterna anche per il Benfica, che vince a Salonicco contro il PAOK con il gol di Lima al 59'. Vince anche l'AZ, che conquista un successo importante a Liberec contro lo Slovan: decide Viergever all'89'. Real Betis-Rubin Kazan' termina 1-1: vanno in gol Didac Vilá (RB) ed Eremenko (RK) su rigore, con i russi in inferiorià numerica per più di un tempo per l'espulsione al 28' di Prudnikov.

Swansea City-Napoli si conclude sullo 0-0. Pareggiano anche Maribor e Siviglia: in Slovenia finisce 2-2, con le marcature firmate da Tavares (M), Gameiro (S), Fazio (S) e Vršič (M). A Pilsen altro pari, tra Shakhtar Donetsk e i padroni di casa del Viktoria: a Tecl (V) replica Luiz Adriano (S).

Partita accesa a Roma, tra Lazio e Ludogorec. Al 9' Djakov (LU) sbaglia un calcio di rigore, e al 45' Bezjak porta in vantaggio i bulgari. Nella ripresa, al 50', Felipe Anderson (LA) fallisce il rigore del possibile 1-1 e pochi minuti dopo Djakov (LU) si fa espellere per somma di ammonizioni. Anche Cavanda (LA) è espulso, al 73', riportando in campo la parità numerica. La sfida si conclude sullo 0-1 per il Ludogorec.

Colpaccio del Salisburgo ad Amsterdam, che in 20' - tra il 14' e il 35' - chiude la pratica Ajax già nel primo tempo: in gol Soriano su rigore, Mané e ancora Soriano per il 3-0 finale. Il Basilea si ferma a Tel Aviv, contro il Maccabi Tel Aviv, sul punteggio di 0-0, mentre il Porto si fa rimontare dall'Eintracht Francoforte: termina 2-2, vanno in gol Quaresma (P), Varela (P), Joselu (E) e Alex Sandro, autore di un'autorete a favore dei tedeschi.

Dopo sette giornate (le sei della fase a gironi più questa dell'andata dei sedicesimi) Ludogorec, Salisburgo, Rubin Kazan', Fiorentina, Genk, Siviglia, Lione e AZ rimangono imbattute; tra queste solamente il Salisburgo ha vinto tutte le partite finora disputate. Jermain Defoe (Tottenham Hotspur), Olcan Adın (Trabzonspor) e Roman Bezjak (Ludogorec) sono i capocannonieri della competizione con 5 gol.

Fonti[modifica]

  • «Matches»UEFA.com, 20 febbraio 2014