Eurovision 2020: Blas Cantó rappresenterà la Spagna

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 6 ottobre 2019

EuroEspaña.svg

Seconda ad annunciare il proprio rappresentante, l'emittente spagnola RTVE ha confermato che Blas Cantó rappresenterà il regno iberico all'Eurovision Song Contest 2020 di Rotterdam, nei Paesi Bassi.

La Spagna, una dei cosiddetti Big Five, ossia le nazioni che in virtù del contributo economico versato all'Unione europea di radiodiffusione accedono direttamente alla finale dell'evento avendo tuttavia diritto di voto in una delle due semifinali, aveva selezionato gli ultimi due rappresentanti tramite Operación Triunfo, un talent show nato nel 2001. Nonostante fosse stata annunciata l'organizzazione dell'undicesima stagione, la stessa emittente aveva già confermato che avrebbe selezionato internamente il proprio rappresentante.

Blas Cantó, classe 1991, non è estraneo all'universo eurovisivo, avendo tentato di rappresentare la Spagna sia al Junior Eurovision Song Contest 2004 che all'Eurovision Song Contest 2011 come membro degli Auryn. Proprio con la band ha pubblicato quattro album, che hanno riscosso un discreto successo commerciale in patria, prima di iniziare la propria carriera da solista.

Fonti[modifica]

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Blas Cantó.

Wikipedia

Wikipedia ha una voce su Eurovision Song Contest 2020.