Fano, studente aggredito per una maglietta antifascista

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 11 maggio 2007

«Antifascista tolleranza zero»: era questo il messaggio stampato su una t-shirt indossata da uno studente liceale di Fano (PU), aggredito ieri da tre ragazzi di età compresa tra i 15 e i 16 anni. L'episodio ha avuto luogo davanti al Liceo Classico "Nolfi" della cittadina pesarese, frequentata dal 17enne picchiato.

I tre aggressori avrebbero intimato al ragazzo di togliersi la maglietta e, al suo rifiuto, lo avrebbero colpito con un calcio. I ragazzi sarebbero stati identificati dalla Polizia e sarebbero tutti simpatizzanti dell'estrema destra.

In una nota, i centri sociali della città hanno ricordato che «l'antifascismo è un valore basilare della Costituzione e le forze dell'ordine devono farlo rispettare, chiudendo tutti gli spazi che incitano all'intolleranza razziale, alla discriminazione sessuale e al neofascismo».

Il centro sociale "Oltrefrontiera", frequentato dal liceale aggredito, ha indetto per domani per domani un presidio in segno di protesta contro quanto accaduto.

Fonti[modifica]