Felix si abbatte sulle coste del Nicaragua, due vittime

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

martedì 4 settembre 2007
L'uragano Felix, dopo due giorni di "incubazione" nelle acque dell'oceano Atlantico e aver raggiunto il livello cinque di intensità, si è oggi abbattuto sulle cose del Nicaragua, il più grande stato del Centro America, provocando la morte di due persone a Puerto Cabezas e arrecando danni agli edifici.

Antonio Joya, un governatore locale, ha dichiarato: "La situazione è caotica. Puerto Cabezar sta per essere completamente distrutta. Sono certo che sarà un vero disastro";

La zona, sede degli indiani Miskito, è scarsamente popolata ma la tempesta minaccia i poveri abitanti dei numerosi villaggi che sono nati in quelle aree.

Articoli correlati[modifica]

Fonti[modifica]