Florida: giocatori di Pokémon Go scambiati per ladri

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 18 luglio 2016

Nella notte tra il 16 e il 17 luglio scorso, un uomo della Florida ha sparato a due ragazzi, scambiandoli per ladri. L'uomo ha confessato alla polizia di aver visto l'automobile dei due giovani fermarsi di fronte alla sua proprietà e di aver sentito uno dei due chiedere all'altro «Hai preso qualcosa?»; a questo punto, l'uomo avrebbe tentato di confrontarsi con i due giovani, ma, al loro rifiuto, avrebbe sparato contro l'automobile dei ragazzi, senza però colpirli.

La polizia, chiamata da uno dei genitori dei ragazzi accortosi che i colpi avevano forato una delle gomme dell'auto, ha constatato che i due ragazzi stavano in realtà giocando al videogioco Pokémon Go e, secondo i genitori, non si sarebbero neppure accorti che l'uomo stesse sparando, ma credevano stesse semplicemente tentando di spaventarli.

Fonti[modifica]