Giochi olimpici 2012: seconda e terza giornata della fase a gironi del torneo maschile di calcio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Londra, giovedì 2 agosto 2012

Sturridge attaccante del Regno Unito, decisivo sia nella seconda sia nella terza giornata della fase a gironi

Tra il 29 luglio e il 1° agosto del 2012 si sono giocate la seconda e la terza giornata della fase a gironi del torneo maschile di calcio ai Giochi della XXX Olimpiade.

La seconda giornata – Nel gruppo A il Senegal ha battuto l'Uruguay 2-0 (doppietta di Konaté) e il Regno Unito ha sconfitto l'AEU per 3-1: alla rete iniziale di Giggs risponde nel secondo tempo Elsa, prima delle reti di Sinclair e Sturridge che in tre minuti chiudono di fatto l'incontro. Oggi Giggs raggiunge un record: è il calciatore più anziano della storia delle Olimpiadi (38 anni e 243 giorni). Nel girone B vincono il Messico (doppietta di dos Santos contro il Gabon) e Corea del Sud (2-1 sulla Svizzera) e nel terzo girone il Brasile vince contro la Bielorussia (Pato, Neymar e Oscar rimontano il vantaggio iniziale del connazionale Renan Bressan che gioca per la Bielorussia dal 2012) mentre l'Egitto deve accontentarsi del pari contro la Nuova Zelanda. Grazie a questi risultati il Brasile si assicura il passaggio del turno con una giornata d'anticipo: la classifica vede infatti i sudamericani in testa con 6 punti davanti alla Bielorussia ferma a 3 punti, seguita da Egitto e Nuova Zelanda entrambe a 1 punto. Nel gruppo D una rete di Bengtson regala la vittoria all'Honduras sulla Spagna; Nagai realizza la rete decisiva della sfida Giappone-Marocco negli ultimi minuti del secondo tempo. Il Giappone ottiene il passaggio del turno con una giornata d'anticipo: attualmente ha 6 punti ed è davanti ad Honduras (4 punti), Marocco (1 punto) e Spagna (0 punti).

La terza giornata – La terza giornata è quella decisiva: solamente Brasile (gruppo C) e Giappone (gruppo D) hanno ottenuto la certezza matematica del passaggio ai quarti di finale dove affronteranno le seconde squadre del girone C (per il Giappone) e del girone D (per il Brasile). Il Regno Unito batte per 1-0 l'Uruguay (Sturridge nel secondo tempo) e raggiunge i quarti di finale assieme al Senegal (1-1 contro gli Emirati Arabi Uniti). Nel gruppo B il Messico vince contro la Svizzera (Peralta nel secondo tempo) e la Corea del Sud pareggia a reti bianche contro il Gabon, passando il turno assieme ai nordamericani. Il Brasile vince agevolmente anche contro la Nuova Zelanda (3-0) concludendo il girone a punteggio pieno (unica squadra a vincere il proprio girone a 9 punti); l'Egitto batte la Bielorussia (3-1) accedendo ai quarti di finale della competizioni. I due pareggi a reti inviolate del quarto gruppo decretano il passaggio del turno dell'Honduras che conclude il girone dietro il Giappone. La sconfitta della Spagna, che chiude all'ultimo posto il proprio girone, non solo senza mai vincere ma senza mai segnare, è clamorosa: tra i convocati vi erano due campioni d'Europa con il Chelsea (Mata e Romeu) e due campioni d'Europa con la Spagna (Martínez e Alba).

Ai quarti di finale si affronteranno Giappone contro Egitto, Messico contro Senegal, Brasile contro Honduras e Regno Unito contro Corea del Sud.

Fonti[modifica]