Giochi olimpici 2016: seconda medaglia d'oro per Niccolò Campriani

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 8 agosto 2016

Il tiratore fiorentino Niccolò Campriani ha conquistato oggi la medaglia d'oro nel tiro a 10 m con carabina ad aria compressa ai Giochi di Rio de Janeiro 2016, battendo di soli 1,5 punti l'ucraino Serhiy Kulish nella tesissima finale a sei.

La medaglia per Campriani è arrivata quasi a sorpresa, in quanto fino alla fine il tiratore toscano ha continuato a migliorarsi in un crescendo di qualità del tiro, arrivando infine a totalizzare 206,1 punti (con un colpo finale da 10,7). Primo dei battuti, come detto, è l'ucraino Kulish, che ha concluso a 204,6 punti; terzo, con 182,4 punti ma due tiri in meno, si è invece classificato il russo Vladimir Maslennikov.

Campriani, già campione olimpico quattro anni fa ai Giochi di Londra nella carabina a 50 metri 3 posizioni, ha raggiunto un'altra grande soddisfazione personale: vincere avendo autoprogettato, da bravo ingegnere, la propria arma insieme al proprio produttore.

Questa è per l'Italia la chiusura perfetta di una giornata che ha saputo far presto dimenticare un inizio zoppicante dei Giochi, quando si davano per scontate medaglie poi non arrivate. La vittoria di Campriani ha portato momentaneamente gli Azzurri addirittura al secondo posto nel medagliere, dietro agli Stati Uniti d'America; l'attuale terzo posto (Italia e USA sono stati sorpassati dalla Cina) è peraltro consolidato da una buona dose di argenti.

Olympic rings without rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[modifica]