I padri fondatori del software libero alla Sapienza

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 1 giugno 2007
Presso la cattedra di Comunicazione mediata dal computer della facoltà di Scienze della Comunicazione alla Sapienza di Roma, il giorno 7 giugno alle ore 9:30, il professore Arturo di Corinto, Richard Stallman, il fondatore del movimento del Free Software e Bruce Perens, il padre dell'Open Source, terranno una lezione magistrale sull'etica e la pratica del software libero.

L'evento, in collaborazione con la Free Software Foundation Europe, l'Associazione per il Software Libero, il Linux User Group della Sapienza, Wikimedia Italia, sarà l'occasione per discutere con studenti, esperti e appassionati, per ascoltare dalla voce dei suoi protagonisti la storia e l'evoluzione del free, open source software, concetti e pratiche che negli ultimi anni hanno influenzato tutto il comparto delle tecnologie basate sul software e trasformato radicalmente la percezione dell'informatica presso il general public, offrendosi come antagonisti ai grandi produttori di software non libero come Microsoft.

Durante la giornata, in cui si discuteranno le differenze fra il software libero e il software proprietario, gli avanzamenti tecnici e legali delle licenze con cui viene distribuito, e anche gli aggiornamenti alle dispute relative ai brevetti degli algoritmi matematici che ne sono alla base, le associazioni presenti terranno degli stand informativi sulle loro attività e l'Associazione per il Software Libero presenterà un'analisi critica del recente accordo fra la Microsoft e il Governo italiano.

Per l'occasione saranno presenti l'assessore regionale alla Cultura, Sport e Spettacolo del Lazio, on. Giulia Rodano, il presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, on. Pietro Folena e l'Assessore alle politiche culturali, della comunicazione e dei sistemi informativi della provincia di Roma, on. Vincenzo Vita. È stato invitato anche il Ministro per l'Università Fabio Mussi.

Dopo un breve saluto delle istituzioni, Richard Stallman avvierà la sua lezione che terminerà con una sessione di domande e risposte da parte del pubblico. In seguito, secondo lo stesso schema, anche Bruce Perens terrà la sua lezione magistrale. Al termine della lezione le associazioni si presenteranno, dichiarando le loro finalità.

L'evento, gratuito e aperto al pubblico, avrà luogo giovedì 7 giugno dalle 9:30 alle 13:30 presso l'Aula Magna della Caserma Sani in via Via Principe Amedeo, 184. Il luogo è raggiungibile a piedi dalla Stazione Termini oppure dalla fermata della Metropolitana di Piazza Vittorio Emanuele.

Negli spazi del convegno, fino alle 18:30, sarà allestita la mostra Il segno della pace, 140 artisti contro la guerra e per la nonviolenza. La mostra, partita da Los Angeles ospita opere di Winston Smith, Emek, Sten, Molder e altri, è curata da John Carr e Marco Delli Santi, ed è stata offerta dalla galleria d'arte Love and Dissent di Roma.

Lo streaming video della giornata è offerto da Ydea.com e le riprese dalla società OnScreen.srl. Il giorno 8 giugno alle ore 19:30 Stallman e Perens saranno ospiti del Festival dell'Innovazione di Roma organizzato da Laitspa.it.

Fonti[modifica]

Collegamenti esterni[modifica]