Ignoti imbrattano la statua di Montanelli a Milano

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Milano, 14 giugno 2020

La statua prima dell'azione vandalica

La statua dedicata ad Indro Montanelli, situata nei giardini di Via Palestro a Milano, è stata imbrattata nella notte da alcuni ignoti vandali.

Alcuni barattoli di vernice rossa sono stati gettati sul volto del monumento, e sulla base è stata apposta con dello spray nero la scritta "Razzista stupratore".

Il gesto non è stato ufficialmente rivendicato e la Digos è stata attivata per far luce sugli autori. La figura di Montanelli era stata recentemente oggetto di critica a causa di alcune sue passate dichiarazioni in merito all'aver sposato in gioventù una ragazza africana minorenne, e nei giorni scorsi ne era stata richiesta la rimozione da parte di una associazione locale al sindaco Giuseppe Sala, che aveva respinto la proposta.

La statua, inaugurata nel 2006, era già stata oggetto di azioni vandaliche in passato, in particolare nel 2019, quando fu imbrattata da attiviste appartenenti ad un gruppo femminista

Fonti[modifica]