Il Comitato Olimpico Russo ammette 271 atleti ai Giochi di Rio

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

giovedì 4 agosto 2016

La sede del Comitato Olimpico Russo a Mosca

Il Comitato Olimpico Russo ha approvato la partecipazione di 271 atleti russi ai Giochi olimpici estivi di Rio de Janeiro. La dichiarazione arriva dal vicepresidente del Comitato: Alexander Zhukov.

Prima che lo scandalo del doping venisse fuori, avrebbero dovuto rappresentare la Federazione Russa circa 380 atleti. Il gruppo presente sarà quindi circa il 70% del previsto, ossia una fetta decisamente più consistente delle aspettative grigie delle scorse settimane. Altri atleti sono comunque ancora sotto l'esame del tribunale dello sport e si avrà un responso solo domani.

Zhukov ha affermato che i controlli sugli atleti russi sono stati particolarmente rigorosi, come in nessun'altra nazione lo sono stati, e che solo per loro è stato applicato il criterio secondo cui non potevi essere ammesso ai Giochi se eri risultato positivo al doping in passato.

La scelta è stata operata dal Comitato locale, perché il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) aveva rinviato alle federazioni locali le decisioni di esclusione dei singoli atleti.

Nelle prossime ore dovrebbe essere pubblicata dal CIO la lista completa definitiva dei partecipanti ai Giochi olimpici.

Olympic rings without rims.svg
Segui lo Speciale dedicato ai Giochi della XXXI Olimpiade!
Wikinews-logo.svg


Fonti[modifica]