Il cantante Ian Watkins condannato per pedofilia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 23 dicembre 2013

Ian Watkins nel 2007

Il 18 dicembre 2013, Ian Watkins, cantante del gruppo alternative metal gallese Lostprophets, è stato condannato a 35 anni di carcere, sei dei quali da scontare in libertà vigilata, con l'accusa di pedofilia.

La condanna è arrivata pochi giorni dopo la notizia che Watkins si era dichiarato colpevole delle accuse a lui mosse, confessando l'abuso di minorenni, di cui uno di soli 16 mesi, e la produzione e lo spaccio di materiale pedopornografico.

Oltre a Watkins, sono state condannate anche due delle madri dei bambini che hanno subito abusi da Watkins. Le donne sono state condannate rispettivamente a 14 e 16 anni per aver favorito gli abusi di Watkins sui loro figli.

Fonti[modifica]