Il freddo salva una neonata a Palermo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Palermo, 4 febbraio 2006

Una neonata è stata ritrovata in un cassonetto della spazzatura questa sera intorno alle 21.00. Il soccorritore, il 23enne Michele Sclafani, udendo dei gemiti provenienti dal cassonetto, ha trovato la bambina e chiamato il pronto soccorso.

La bambina è sopravvissuta grazie al freddo che, fermando l'emorragia interna del cordone ombelicale, ha fatto continuare a vivere la neonata alla quale la Procura di Palermo ha assegnato il nome di Maria Regina.

L'autocompattore, che sarebbe passato alle 22.30, l'avrebbe probabilmente uccisa.
Gli accertamenti riguardanti il DNA della bambina, hanno constatato che Maria è figlia di un'adolescente del quartiere.

Fonti[modifica]