Il re del Marocco vuole un Sahara autonomo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

25 marzo 2006
Il re del Marocco Mohammed VI, parlando a Laayoune, capitale formale della regione del Sahara Occidentale, ha annunciato che verrà presto presentata una proposta di legge per garantire una maggiore autonomia alla regione che il Marocco occupa pacificamente dal 1975.
Il re non mette certo in discussione l'unità del regno, ed è certo che non verrà concesso un grano di sabbia agli indipendentisti. Tuttavia, il re cerca di venire loro incontro con questa proposta, per concedere alla regione almeno una parziale autonomia.
Il discorso di re Mohammad ha concluso il viaggio pianificato de tempo nelle regioni del Sahara occidentale: ora il re si recherà alle Nazioni Unite per presentare alla comunità internazionale il piano di autonomia per la parte meridionale del Paese.

Fonti[modifica]