Il sottosegretario del MIBAC: Copyright. Riforma sbagliata nel metodo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 12 settembre 2018
Il sottosegretario del Ministero per i Beni e le Attività culturali si è espresso su Facebook sull'odierno voto al Parlamento Europeo «I grandi colossi del web devono pagare i diritti d’autore, ma la riforma del copyright al voto dell’Europarlamento è sbagliata nel metodo, almeno in parte. Mai come in questo caso si può dire che il fine non giustifica i mezzi”. Ha anche auspicato una estensione a tutti i paesi europei della libertà di panorama

Fonti[modifica]