In Serbia giovane tifoso rimane ucciso

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 15 aprile 2008

L'agenzia di stampa Tanjug, attingendo da fonti degli organi inquirenti chiamati a indagare sulla vicenda avvenuta in Serbia, riferisce che durante la partita tra Vojvodina e Partizan si sono verificati degli scontri tra gli ultras delle due squadre, e durante i tafferugli è rimasto ucciso un tifoso dei Vojvodina di Novi Sad.

Gli scontri tra i tifosi, armati di mazze da baseball, coltelli e pistole, erano iniziati ieri, in tarda serata, nella stazione ferroviaria di Futog, un sobborgo di Novi Sad, e sono continuati fino a che non sono intervenute le unità della polizia in assetto anti-sommossa.

Oltre al morto, si registrano numerosi feriti, di cui uno grave. Secondo gli inquirenti si è trattato di una specie di rivincita pattuita fra le due fazioni rivali.

Fonti[modifica]