Influenza A, mandato il vaccino

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 17 novembre 2009

Campagna di vaccinazione dell'esercito statunitense

Dal 15 ottobre al 15 novembre, verrà distribuito alle varie regioni. Le prime persone che dovranno vaccinarsi saranno le persone che lavorano nei servizi pubblici e subito dopo alle persone con a rischio per motivi di età o salute. Di seguito i vaccini saranno dati anche alle donne incinte e ai medici, visto che sono a contatto con molte persone malate, sarebbero i principali portatori della malattia. Si potranno vaccinare anche bambini e ragazzi con un'età compresa tra i 6 mesi e i 17 anni. Saranno poi vaccinati anche i donatori di sangue e di midollo osseo (i circa 588mila che hanno tra i 30 e i 55 anni di età). Più in la saranno vaccinate le persone a rischio tra i 6 e i 65 anni. Per ora le statistiche dicono che ci sono stati oltre 45 decessi, 80mila persone già vaccinate, 233 pazienti ricoverati in ospedale (sempre per AH1N1), dei quali 108 in assistenza respiratoria, invece il conteggio delle persone colpite dall'influenza A sarebbero oltre 785mila casi in tutto il mondo.

Per ora tutte le persone decedute a causa dell'influenza A, non sono decedute solo per questa influenza, visto che tutte queste avevano avuto già complicanze o avevano appena subito degli interventi, perciò il loro sistema immunitario era decisamente inferiore al normale, per ora nessuno è deceduto per AH1N1, senza aver subito prima qualche malattia feroce.

I sintomi[modifica]

Ricordiamo ancora una volta i sintomi dell'Influenza A:

  • febbre alta
  • tosse
  • mal di gola
  • mancanza di appetito

Alle persone con tutti e 4 i sintomi, viene calorosamente chiesto di rivolgersi al proprio medico (se si va da un medico privato) oppure andare all'ospedale più vicino per farsi fare un controllo. Le fascie di persone più a rischio per l'influenza sono:

  • giovani tra i 6 mesi di vita e i 24 anni
  • donne incinte
  • persone già affette da malattie cardio-respiratorie o in generale malattie potenzialmente pericolose

Le 5 regole per la propria prevenzione[modifica]

Le 5 regole seguenti sono le regole per la prevenzione della propria salute da qualsiasi tipo di influenza, da quella stagionale all'influenza A, viene vivamente consigliato di seguirle:

  • Lavarsi sempre le mani
  • Non toccarsi mai gli occhi o la bocca con le mani non lavate
  • Prendere le distanze dalle persone che presentano anche un solo sintomo
  • Non scambiare il proprio cibo o comuni oggetti con altre persone
  • Prima di tossire o di starnutire mettere sempre o una mano o un fazzoletto davanti alla bocca


Fonti[modifica]