Iran, mandato di arresto per il presidente statunitense Donald Trump

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 29 giugno 2020

Il Presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump
Qasem Soleimani, il generale ucciso lo scorso 3 gennaio 2020

La procura di Teheran ha emesso un mandato d'arresto per il presidente degli Stati Uniti d'America, Donald Trump, e per altri 36 alti funzionari dell'amministrazione americana, per l'uccisione del generale iraniano e leader dei Guardiani della rivoluzione, Qasem Soleimani, durante l'attacco aereo dell'aeroporto di Baghdad del 3 gennaio 2020.

Donald Trump è accusato di omicidio e terrorismo per aver ordinato l'attacco che ha ucciso il generale, in risposta all'attacco all'ambasciata degli Stati Uniti d'America a Baghdad avvenuto il precedente 31 dicembre 2019 da parte di milizie filo-iraniane; l'Iran ha chiesto l'intervento dell'Interpol per arrestare i sospettati, ma quest'ultima non ha voluto rilasciare dichiarazioni alla stampa.

Fonti[modifica]