Iran: per Ahmadinejad l'effetto delle sanzioni è «come la guerra»

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

mercoledì 5 settembre 2012

Il Presidente dell'Iran Mahmud Ahmadinejād ha affermato ieri che l'effetto delle sanzioni economiche imposte dall'Unione Europea e dagli Stati Uniti sul programma nucleare iraniano è «come la guerra»; e ha aggiunto «[…] stiamo lavorando per bypassarle giorno e notte».

Il commento, in diretta televisiva, costituisce la prima ammissione da parte di un personaggio importante dell'Iran dell'impatto delle sanzioni. Queste comprendono restrizioni finanziarie e il divieto da parte dell'UE di esportazione di petrolio greggio, da cui l'economia iraniana riceve l'80% del reddito estero. Nella sua ultima relazione mensile, l'OPEC ha affermato che l'esportazione di petrolio greggio iraniano è scesa a 2,8 milioni di barili al giorno, il livello più basso degli ultimi vent'anni. Il leader supremo del paese, l'Āyatollāh Alī Khāmeneī, ha descritto la dipendenza dell'economia iraniana dalle esportazioni di petrolio come "una trappola" risalente alla rivoluzione iraniana del 1979, da cui il paese dovrebbe liberarsi.

Barili di petrolio

Tra le misure adottate dall'Iran per aggirare le sanzioni c'è anche il cambiamento di bandiera da parte delle navi cisterna, inizialmente battendo le bandiere di Cipro e Malta e, più recentemente, di Tanzania e Tuvalu. Nel mese di agosto, i registri di navigazione di queste ultime due nazioni hanno ceduto alle pressione dei legislatori statunitensi, non accettando più le navi iraniane. Howard Berman, politico del Partito Democratico, membro della commissione degli Affari Esteri della Camera, ha poi commentato: «L'Iran sta imparando, nel modo più duro, che noi non demorderemo nell'applicare sanzioni paralizzanti sul regime, e gli altri stanno imparando che eludere le sanzioni internazionali è una strategia perdente».

Ieri Ahmadinejād ha anche predetto che l'Iran avrebbe superato gli effetti della sanzione, pur riconoscendo che i controlli finanziari incidono pesantemente sulla capacità del paese per le necessità di base.

Fonti[modifica]

Wikinews
Questo articolo, o parte di esso, deriva da una traduzione di Effect of sanctions 'like war' says Iran's Ahmadinejad, pubblicato su Wikinews in inglese.

Collegamenti esterni[modifica]