Iraq: bomba colpisce pattuglia di carabinieri

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

22 aprile 2006

Iraq map nasiriyah.png

Alle ore 9.05 di stamani (le 7.05 in Italia) un ordigno è esploso a Nassiriya, in Iraq, al passaggio di una pattuglia di carabinieri italiani.

Vittima dell'attentato è stata una pattuglia del Reggimento carabinieri MSU (Multinational Specialized Unit), composta da tre veicoli a bordo dei quali si trovavano, al momento dell'esplosione, 13 militari ed un interprete di nazionalità irachena.

Uno solo dei veicoli è stato leggermente danneggiato. Nessun uomo è rimasto ferito.

L'Italian Joint Task Force, col l'ausilio della polizia locale, sta conducendo i necessari accertamenti per individuare la natura dell'ordigno esplosivo e gli eventuali responsabili. Dalle prime indiscrezioni, il gesto sarebbe da ricondurre a frange estremiste del movimento sciita di Moqtada al Sadr.

Collegamenti esterni[modifica]

Fonte[modifica]