Iraq elezioni parlamentari risultati ufficiali 2006

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

20 gennaio 2006

Presentati i risultati ufficiali delle elezioni parlamentari in Iraq di dicembre[modifica]

Safwat Rasheed ha annunciato agli iracheni in diretta televisiva i risultati ufficiali delle elezioni per il Parlamento svoltesi il 15 dicembre scorso.
L'Alleanza Unita vince nuovamente, sebbene con un risultato ridimensionato nei numeri. Al partito di Al Sistani vanno 128 seggi (18 in meno rispetto ai risultati precedenti). Secondo partito è la Coalizione Curda che scende da 75 a 53 deputati. Curdi e sciti ottengono così 181 seggi su 275, ovvero il 65,8%, molto vicini ai due terzi necessari per leggere un nuovo presidente della Repubblica e ripetere la coppia del 2005, con Jaafari primo ministro e Talabani capo di stato. Sulla carta occorrono ora almeno tre voti da parte di appartenenti alle liste minori.

Risultati[modifica]

Ripartizione dei 275 seggi:

  • 128 seggi, Alleanza Irachena Unita (gruppi sciiti)
  • 53 seggi, Coalizione del Kurdistan (due partiti curdi)
  • 44 seggi, Fronte dell'Accordo Iracheno (gruppi politici sunniti)
  • 25 seggi, Lista Nazionale Irachena (sciita laico, Iyad Allawi)
  • 11 seggi, Fronte Nazionale del Dialogo (sunnita, Salih Mutlaq)
  • 5 seggi, Unione Islamica Curda
  • 3 seggi, Blocco della Riconciliazione e Liberazione (sunnita)
  • 2 seggi, Risaliyoon (sciita, Sadr)
  • 1 seggio, Movimento Yazidi (partito religioso)
  • 1 seggio, Mithal al-Alusi (sunnita)
  • 1 seggio, Fronte dell'Iraq Turkmeno
  • 1 seggio, Partito Patriotico Rafidain (cristiano)

Fonti[modifica]