Italia: secondo il Fisco, 10 milioni di poveri

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

12 agosto 2006

Sono state diffuse le risultanze delle analisi compiute dal Dipartimento politiche fiscale del Ministero dell'Economia e delle Finanze sulle dichiarazioni presentate nel 2004, dunque riferite ai redditi 2003.

Secondo i tecnici di via Pastrengo, dichiarano un reddito inferiore a 6mila euro annui il 25,2% dei contribuenti italiani, pari ad oltre 10milioni di unità. Il 6,58% degli italiani, inoltre, denuncia un reddito annuo inferiore a 1.000 euro. Oltre 55mila contribuenti dichiarano al Fisco un reddito annuo superiore a 200mila euro: sono lo 0,14% della popolazione.

Il reddito medio denunciato dai contribuenti italiani ammonta a 16.210 euro, con un incremento medio, rispetto all'anno precedente, del 3,4%. Sono poco meno di un milione gli imprenditori, commercianti, professionisti ed agricoltori che denuncia un reddito inferiore a 500 euro al mese.

Ai contribuenti lombardi va il primato del reddito medio (pari a 19.270 euro all'anno), seguiti dagli abitanti del Lazio (18.190 euro) e da quelli dell'Emilia-Romagna (17.860 euro). I laziali balzano, tuttavia, in vetta alla classifica dei contribuenti in termini di imposta netta pagata.

Fonti[modifica]