L'Europa nella morsa del maltempo

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

28 dicembre 2005

Il maltempo mette in ginocchio l'Europa[modifica]

Il maltempo mette in crisi l'Europa. Freddo, neve, trombe d'aria bloccano le comunicazioni. Alcuni aeroporti sono stati chiusi e molti i voli cancellati.

Italia[modifica]

Alle 4 del mattino iniziano a cadere i primi fiocchi di neve sulla A7 (Genova-Milano). Il nevischio si subito trasformato in tormenta, provocando forti rallentamenti al traffico, ma non i blocchi che hanno causato al gestore un milione di multa inflitto per le ore di fermo degli automobilisti subiti il 2-3 dicembre scorso.

Il maltempo si è poi allargato ad altre zone dell'Italia, provocando la chiusura di cinque autostrade:

  • A4, tra Seriate e Palazzolo
  • A10, tra Arma di Taggia e Ventimiglia
  • A15, tra Parma Ovest e Aulla (verso La Spezia) e tra Aulla e Fornovo (verso Parma)
  • A23, tra Carnia e Gemona
  • A24, tra l'Aquila ovest e San Gabriele-Colledara.

Freddo intenso in tutta Italia. Il record è stato raggiunto a Plateau Rosa, con meno 30 e un vento a 109 km/h. Chiuso l'aeroporto di Linate. Voli cancellati a Firenze, Fiumicino e Orio al Serio. Gelo intenso anche sulla costa del ponente ligure. Zero gradi a livello del mare e nevicate sulle spiagge di Sanremo e Alassio, qui la neve non cadeva dal febbraio del 1986. Il confine è intransitabile, a causa dei blocchi sul versante francese. Forte vento, mareggiate e trombe d'aria al centro e al sud.

Francia[modifica]

La neve in Francia ha provocato il blocco di migliaia di automobilisti sulla A31 durante la notte, tra Toul e Nancy: la temperatura ha raggiunto i meno 10 gradi. Bloccata anche l'A84 in Normandia. Problemi anche in Borgogna e nella Loira. Un uomo senza fissa dimora è morto assiderato a Lione.

Regno Unito[modifica]

Strade ghiacciate e bloccate anche in Gran Bretagna. La tormenta di neve ha bloccato il traffico ferroviario. In poche ore sono caduti oltre quindici centimetri di neve.

Repubblica Ceca[modifica]

La neve ha provocato un grave incidente automobilistico sull'autostrada Praga-Brno. L'incidente ha coinvolto 4 TIR. Il traffico è rimasto bloccato per alcune ore.

Turchia[modifica]

Quattro persone sono morte per il freddo in Turchia. Migliaia di villaggi sono isolati da due giorni. Sono state raggiunte temperature record, con meno 31 gradi.

Freddo intenso[modifica]

30 dicembre 2005
Un freddo intenso è calato venerdì su tutta l'Italia: alla pioggia e alla neve si è così unito il ghiaccio. Ieri, un ragazzo è morto per il freddo alla stazione Tiburtina di Roma e oggi un altro clochard ha subito la stessa sorte.

Temperature sotto zero in molte città d'Italia: il record ad Asiago con -29 (-30 in quota). Freddo anche nella valli olimpiche (-21), Valle d'Aosta, Friuli-Venezia Giulia (-15 a Piancavallo) e Trentino-Alto Adige (-20 a Brunico e Dobbiaco).

Il freddo ha raggiunto anche il centro di Milano: nella mattinata il termometro è sceso a -5,5. Una temperatura così bassa non si registrava da 25 anni. La neve è caduta anche sull'isola d'Elba, dove mancava da dieci anni.

Le temperature[modifica]

Località 29/12
(min)
29/12
(max)
30/12
(min)
30/12
(max)
Brescia -8 0 -14 -4
Piacenza -5 0 -12 0
Milano -6 1 -11 1
Novara -5 5 -9 1
Bolzano -1 4 -8 2
Firenze -1 3 -8 1
Roma 6 7 -1 7
Napoli 5 9 1 10

Fonti[modifica]