L'Oca vince il Palio di Siena del 2 luglio 2013

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 2 luglio 2013
L'Oca, con Giovanni Atzeni detto Tittìa su Guess, vince il Palio di Siena del 2 luglio 2013, dedicato alla Madonna di Provenzano. Si tratta della 65ª vittoria per la contrada, nella storia plurisecolare della festa senese. Entra di diritto nella storia del Palio anche il fantino Tittìa, al terzo successo sempre nell'Oca, e ancora una volta su un cavallo grigio: ha vinto infatti montando Guess, castrone di 11 anni il primo trionfo dopo quattro esperienze in Piazza del Campo.

"Mossa" per nulla semplice: non solo le quattro accoppiate di rivali ai canapi, ma soprattutto il Nicchio di rincorsa e la propria rivale Valdimontone in prima posizione (una delle migliori) di fianco lo steccato. Il mossiere Bartolo Ambrosione è stato costretto ad annullare una prima mossa a causa del cattivo allineamento dei cavalli, ma ha dato valida la successiva. Bellissima la corsa: la Torre con Giuseppe Zedde detto Gingillo è scattata in testa incalzata dall'Onda e dalla Pantera con Silvano Mulas detto Voglia. Gingillo non ha potuto arrestare la rimonta di Tittìa, che è ben presto passato al comando; la Pantera, rimasta scossa, e la Lupa hanno provato fino all'ultimo il sorpasso ma nulla hanno potuto contro il dominio dell'Oca.

Da stasera la bandiera dell'Oca sventola al vento della trifora centrale del Palazzo Comunale.

Fonti[modifica]

  • Video «Telecronaca di Susanna Petruni e Maurizio Bianchini»Rai 2, 2 luglio 2013