L'UCID elegge un nuovo vicepresidente

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 11 luglio 2010

Nel corso dell'assemblea nazionale dell'Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti (UCID) svoltasi ad Udine, Manlio d'Agostino è stato nominato Vice Presidente nazionale (diventando anche Presidente del Movimento Giovanile) subentrando ad Alberto Carpinetti che ha annunciato l'esito delle consultazioni con un video messaggio da Shangai, e definendolo “un pozzo inesauribile di idee proposte e iniziative che ha dimostrato avere la capacità di portare avanti con successo”.

Affiancandosi all'attuale direttivo nazionale e diventando – di fatto - ponte di congiunzione “tra la vecchia e la nuova gestione”, Manlio d'Agostino manterrà ad interim gli attuali incarichi già delegati in precedenza (Comunicazione e Microfinanza) e per i quali l'assemblea l'ha ringraziato per la delicata ed intensa attività svolta, soprattutto in questo periodo di crisi e di continui attacchi al mondo cristiano.

Nel suo discorso di insediamento d'Agostino ha sottolineato come sia “essenziale avviare una intesa collaborazione con tutte le altre realtà nazionali, perché in questo momento storico è necessario ritrovare una coesione nei valori, strada maestra per agire e contribuire quotidianamente alla ricerca delle soluzioni per porre uscire dalla crisi”. Con il motto “fede, forza e coraggio” (ricordando il testamento morale del padre Turi) ha delineato le linee di un programma che pone l'attenzione sulla rivalutazione dei giovani che hanno voglia di fare e di sapersi assumere le proprie responsabilità nei confronti del proprio Paese, richiamando sia il recente discorso di Mario Draghi che quello del Presidente della Repubblica, contro il dilagante fenomeno dei bamboccioni.

Manlio d'Agostino (catanese di origine, e padovano di adozione) è un riconosciuto esperto di antiriciclaggio, privacy ed antiusura, nel suo ricco curriculum sono molte le collaborazioni con le principali istituzioni ed enti, sia nazionali che internazionali.

Fonti[modifica]

  • Ufficio Stampa UCID Presidenza Nazionale