L'Unione Europea mette sotto osservazione la Russia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 29 agosto 2008

L'Unione Europea per il momento non imporrà sanzioni contro la Russia. Questo è quanto affermato da fonti francesi da Bruxelles a seguito della dichiarazione di di ieri di Bernard Kouchner, ministro degli esteri dell'esecutivo transalpino. Nel discorso, il fondatore di Medici Senza Frontiere afferma, nonostante non sia un'ipotesi proposta da parte della presidenza francese dell'Unione, la possibilità da parte del governo del Vecchio Continente di intervenire contro il Cremlino con sanzioni ed altri strumenti. Per il momento, invece, verranno messe "sotto sorveglianza" tutte le relazioni bilaterali con Mosca, pur mantenendo aperta la fase di dialogo instaurata con la visita di Sarkozy nella capitale russa ed a Tbilisi il 12 agosto.

Fonti[modifica]