La Juve non è più a punteggio pieno: col Genoa finisce 1-1

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Torino, giovedì 25 ottobre 2018

Sabato scorso, in uno Stadium con 9.400 bimbi delle scuole calcio causa squalifica della Curva Sud, per la prima volta in stagione tra campionato e Champions la Juventus non vince, finisce 1-1 con il Genoa, che coglie un punto dopo un primo tempo dominato dai bianconeri.

Si parte con Bonucci capitano per via dell'assenza di Chiellini e nel primo tempo è monologo Juve con Cristiano Ronaldo e Cancelo sugli scudi. Al 18' arriva il gol con lo zampino dei due portoghesi: tira il terzino, e sulla ribattuta del suo tiro l'ex Real Madrid non può fare altro che insaccare comodamente, diventando il primo calciatore a raggiungere quota 400 gol nei cinque principali campionati europei.

Dopo il dominio del primo tempo, Allegri toglie Cuadrado e inserisce Douglas Costa e la Juventus cambia. Il Genoa cresce e al 67' trova il pareggio: non lo segna Piątek, per la prima volta senza gol da quando veste la maglia rossoblù, bensì Bessa, che raccoglie di testa un cross di Kouamé nato da un errore di Alex Sandro; Allegri inserisce anche Dybala e Bernardeschi ma il risultato non cambia più e, per la prima volta, tra campionato e Champions, in questa stagione la Juventus non coglie i tre punti.

Juventus sempre prima a quota 25, Genoa a quota 13.

Notizie correlate[modifica]

Fonti[modifica]