Questa notizia contiene informazioni turistiche

La Luiss non rinnoverà il contratto per l'Ossevatorio sulla sicurezza

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 1 maggio 2022

La LUISSWikipedia-logo-v2.svg ha dichiarato ieri, 30 aprile, che il contratto dell'Osservatorio sulla sicurezza è scaduto da circa due mesi e l'intenzione è di non rinnovare tale accordo. La scelta è stata certamente ponderata e presa anche sulla base degli avvenimenti degli ultimi due mesi, di cui il Professor Alessandro Orsini è risultato essere al centro della polemica per le sue esternazioni circa la posizione della Russia, dell'Ucraina e dell'Europa (vedasi NATOWikipedia-logo-v2.svg) nella Crisi russo-ucrainaWikipedia-logo-v2.svg. Tale annuncio è arrivato in seguito alle ultime dichiarazioni del Prof. Orsini sulla Seconda guerra mondialeWikipedia-logo-v2.svg: infatti, hanno lasciato perplessità le parole dell'ormai ex direttore dell'Osservatorio, il quale ha affermato che Hitler non voleva scatenare una guerra mondiale, ma che fu colpa degli accordi tipo “articolo 5” del patto della Nato. Nelle ore successive a queste parole, sui social sono piovuti piogge di critiche per l’ennesima posizione dalla dubbia morale del Professore.

Fonti[modifica]