Vai al contenuto

La Russia ha colpito Kiev con droni kamikaze

Questa notizia contiene informazioni turistiche
Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

lunedì 17 ottobre 2022

Questa mattina a Kiev ci sono stati degli attacchi con droni kamikaze da parte della Russia. Prima hanno suonato le sirene antiaereo, successivamente si sono udite le deflagrazioni in alcuni punti della capitale ucraina; gli attacchi sono stati circa una decina, e tra gli obiettivi colpiti, tramite droni di fabbricazione iraniana, ci sono stati un edificio non residenziale nel quartiere di Shevchenkiv e alcune aeree vicino alla stazione ferroviaria centrale. Il sindaco della capitale ucraina, Vitalij Klyčko ha riferito che «I vigili del fuoco stanno lavorando. Diversi edifici residenziali sono stati danneggiati. I medici sono sul posto. Stiamo chiarendo le informazioni sulle eventuali vittime. Rimanete nei rifugi.» A seguito delle esplosioni, è stato dichiarato un allarme antiaereo su tutto il territorio ucraino.

Fonti[modifica]