La Svizzera entra ufficialmente nell'area Schengen

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 12 dicembre 2008

In blu l'area Schengen

Da oggi la Svizzera fa il suo ingresso ufficiale nell'area Schengen, la vasta zona del continente europeo che ha deciso di facilitare lo scambio di merci ed i controlli alle persone. L'unica eccezione è costituita dagli aeroporti, dove i passaporti saranno controllati sino al 29 marzo.

Ma già l'8 febbraio prossimo il popolo elvetico sarà chiamato a un referendum per rinnovare l'accordo sulla libera circolazione delle persone estesa alla Bulgaria e alla Romania.

Qualora il no vincesse la Svizzera uscirebbe dall'area Schengen pochi mesi dopo esserci entrata.

Per quanto riguarda i rapporti con la confinante Italia poco cambierà, se non la velocizzazione nel traffico alla frontiera (eccetto per quello pesante, in quanto la Confederazione Elvetica non aderisce all'unione doganale); i documenti, che prima erano controllati a tutti con procedure piuttosto rigide, saranno ora sottoposti a dei check a campione.

Fonti[modifica]