Lo shipping internazionale chiede forti interventi contro la pirateria somala

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 19 settembre 2008
Il mondo dell'armamento marittimo internazionale ha chiesto l'intervento dell'IMO (Organizzazione Marittima Internazionale) e dell'ONU per tentare di risolvere il problema della pirateria somala.

Da un comunicato del sindacato internazionale dei trasporti (ITF) si evidenzia questa richiesta dell'armamento internazionale. Gli armatori chiedono un intervento risolutivo per fermare le continue azioni criminali di questi pirati.

Per questo motivo si è svolta una tavola rotanda, a cui hanno partecipato i maggiori esponenti dello shipping e del sindacalismo marittimo mondiale, dove è stata presa la decisione di chiedere l'intervento delle due organizzazioni. La richiesta prende in considerazione una maggiore presenza navale nell'area del corno d'Africa per salvaguardare la vita dei marittimi e passeggeri, delle navi che transitano nelle zone di mare infestate da questi bucanieri del terzo millennio.

Fonti[modifica]