Marsala: anziana signora travolge bagnanti per rispondere al cellulare

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

lunedì 9 luglio 2007

A Marsala, in provincia di Trapani, una signora di 82 anni, per rispondere ad una telefonata ricevuta al telefono cellulare, ha perso il controllo della sua autovettura, investendo alcuni bagnanti che si trovavano nella spiaggia in contrada Spagnola (nei pressi di Villa Genna), a pochi chilometri dal comune siciliano.

La donna ha travolto, tra le altre persone, una signora all'ottavo mese di gravidanza e due bambine, una di tre anni e una di sei. Quest'ultima rischia l'amputazione della gambe.

Tra i testimoni una insegnante trentaquattrenne ha raccontato di aver visto le persone passare sotto la macchina dell'anziana signora, nonostante i tentativi di alcuni uomini di fermare il veicolo, e una donna incinta di cinque mesi che stava per svenire dalla paura. Il terrore ha anche assalito la testimone che ha temuto per la sorte della figlia, che in realtà in quel momento si trovava in mare, accompagnata dalla zia.

Fonti[modifica]