Vai al contenuto

Matteo Messina Denaro è morto

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

lunedì 25 settembre 2023

Matteo Messina Denaro il giorno dell'arresto

Matteo Messina Denaro è morto all'età di 61 anni. Era ricoverato nel reparto detenuti dell'ospedale San Salvatore a L'Aquila per un tumore al colon giunto al quarto stadio. Resosi latitante dopo la cattura di Totò Riina, avvenuta il 15 gennaio 1993, è stato catturato il 16 gennaio 2023 dopo oltre 30 anni di latitanza, a Palermo. Resosi colpevole di molteplici reati, fu uno dei mandanti dell'attentato ai danni del giudice Giovanni Falcone, in cui morirono anche la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. Il sindaco di Castelvetrano, luogo natio del boss mafioso, ha commentato la morte dei Messina Denaro:«Muore un uomo che ha fatto tanto male alla sua terra. Ci vorranno decenni ancora, prima che culturalmente si ponga fine a una mentalità, a una cultura, talvolta dilagante, di illegalità, di impunità, che lui e i suoi accoliti e altri prima di loro, hanno coltivato per troppo tempo».

Fonti[modifica]