Messina elezioni comunali 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

29 novembre 2005

Al ballotaggio le elezioni per il sindaco di Messina[modifica]

La Casa delle Libertà, pur avendo ottenuto il 55,6% dei voti, non riesce ad ottenere la carica di sindaco di Messina per Luigi Ragno. Il risultato del ballottaggio non modificherà quindi l'assetto del Consiglio comunale.
A scompaginare l'elezione a sindaco, sono stati i fuoriusciti dalla CdL, Raffaele Lombardo (UDC) e Nello Musumeci (AN), che hanno portato il candidato neoautonomista Nunzio Romeo al 7,36% dei voti validi.

Si va quindi al ballottaggio tra Luigi Ragno (CdL) e Francantonio Genovese (L'Unione).
Euforico Rutelli per il risultato delle elezioni: la Margherita ha ottenuto il 21,5% dei voti, primo partito del centro sinistra, con un miglioramento del 6,6% rispetto alle votazioni del 2003.
Avanza anche AN dal 15% al 19%. Ridotta invece la percentuale dei votanti della Casa della Libertà che è scesa dal 66,2% al 55,6%. Indietreggiano anche Forza Italia (dal 20% al 12,5%) e i DS (dal 6,4% al 4,2%).

Risultati elezione a sindaco[modifica]

  • Luigi Ragno 45,9% (Casa delle Libertà 55,6%)
  • Francantonio Genovese 45,8% (L'Unione 37,6%)
  • Nunzio Romeo 7,4 (Movimento per l'autonomia 6,4%)

Risultati elezione del Consiglio[modifica]

Partito % Seggi
Liste Margherita 21,5 11
Liste AN 19,43 9
Liste UDC 15,2 8
Liste FI 12,5 6
Movimento per l'autonomia 6,4 2
DS 4,2 2
Nuova Sicilia 3,34 2
UDEUR 3,2 1
SDI 2,79 1
Vince Messina 2,48 1
Repubblicani 1,79 1
Rifondazione 1,7 1
Verdi 1,3  
PDCI 0,5  
Altre liste centro-destra 3,30  

Il nuovo Consiglio (45 seggi):

  • centrodestra 26
  • centrosinistra 17
  • movimento per l'autonomia 2

Fonti[modifica]

  • Corriere della Sera 30 novembre 2005