Missione NASA STS-122: ancora rinvii per lo Shuttle Atlantis

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

domenica 9 dicembre 2007

STS-122 patch.svg
Segui lo Speciale Missione NASA STS-122 su Wikinotizie.

Non partirà nemmeno oggi lo Shuttle Atlantis per la missione STS-122. La decisione ufficiale è stata presa alle 7:24 EST - 13:24 ora italiana - dopo che il serbatoio esterno della navicella è stato riempito. La procedura di riempimento del serbatoio è iniziata alle 5:54 EST - 11:54 ora italiana - ed è terminata 90 minuti dopo.

I sensori ECO, i quali hanno avuto un malfunzionamento che ha causato lo slittamento della partenza della missione da giovedì ad oggi, non hanno funzionato di nuovo. Dei quattro sensori il terzo ha dato una falsa lettura. I criteri per il lancio richiedevano che tutti e quattro (in precedenza ne bastavano tre) i sensori posizionati all'interno del serbatoio esterno funzionassero correttamente.

La partenza della missione, quindi, è rimandata al 2 gennaio prossimo.

Lo Shuttle sarebbe dovuto partire oggi alle 15:21 EST - 21:21 ora italiana - dalla rampa di lancio 39A del Kennedy Space Center, Florida. A bordo i membri dell'equipaggio della missione STS-122, ventiquattresima in ordine di tempo per la costruzione della ISS, Stazione Spaziale Internazionale.

I direttori l'avevano già rinviata ad oggi, dopo tre giorni di controlli a causa di un problema dei sensori ECO (Engine CutOff) per il carburante. L'Atlantis avrebbe dovuto partire giovedì, ma a causa del mancato funzionamento di due dei quattro sensori ECO la missione era stata rimandata.

Durante questa missione, che durerà 11 giorni, l'equipaggio dello Shuttle collaborerà con gli astronauti della Expedition 16, già presenti sulla stazione, per il montaggio del laboratorio Columbus.

Fonti[modifica]