Missione STS-122, l'Atlantis decollerà domani

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

venerdì 7 dicembre 2007

STS-122 patch.svg
Segui lo Speciale Missione NASA STS-122 su Wikinotizie.

Lo Space Shuttle Atlantis non decollerà prima delle 15:43 EST (21:43 ora italiana) di domani, 8 dicembre 2007. La partenza era inizialmente prevista per giovedì, ma è stata posticipata a causa di un problema ai sensori presenti nel serbatoio esterno di carburante.

Il sensore è uno dei tanti sistemi che proteggono lo Space Shuttle evitando che i motori si spengano nel caso in cui ci sia una mancanza di carburante. Lo Shuttle potrà partire solo se tre dei quattro sensori sono perfettamente funzionanti.

L'immagine mostra dove vengono posizionati i sensori ECO all'interno del serbatoio.

Giovedì mattina (ora di New York) due dei quattro sensori ECO (Engine CutOff) posizionati all'interno del serbatoio - contenente idrogeno e ossigeno liquidi - non hanno superato i test. Mentre il serbatoio veniva riempito, infatti, un sensore ha segnalato un dato falso, mentre un altro indicava che il serbatoio era "wet", asciutto, al posto che "dry". Tutti i sensori sono ora funzionanti.

Durante la missione - la STS-122 - , 24esima in ordine di tempo per la costruzione dell'ISS, la Stazione Spaziale Internazionale, l'equipaggio dello Shuttle e gli astronauti già presenti sulla stazione (Expedition 16) collaboreranno per installare ed attivare il laboratorio dell'Agenzia Spaziale Europea, Columbus. Il nuovo laboratorio amplierà le possibilità di ricerca scientifica a bordo della stazione spaziale.

I membri dell'equipaggio saranno: Stephen Frick, Comandante; Alan Poindexter, Pilota; Stanley Love, Rex Walheim, Leland Melvin, Hans Schlegel, Specialisti di Missione. Con loro partirà anche Léopold Eyharts, che si aggiungerà all'Expedition 16, che permarrà a bordo della stazione.

Fonti[modifica]