Vai al contenuto

Mondiale di volley femminile: terza vittoria per l'Italia

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto

domenica 31 ottobre 2010

Terza vittoria su tre incontri per la nazionale azzurra ai Mondiali di volley femminili 2010 in corso di svolgimento in Giappone. Vittima sacrificale quest'oggi a Hamamatsu è stata la nazionale del Kenya, troppo debole per l'Italia come testimoniano i primi due set conclusisi sul 25-9 e 25-7 rispettivamente. Più combattuto invece il terzo set, finito 25-21 con le azzurre che calano la guardia e le keniane che migliorano decisamente in tutti i fondamentali. 3-0 comunque il risultato finale.

Queste le dichiarazioni a fine partite dei due allenatori:

  • Massimo Barbolini (ITA): "Dopo tre partite tutte e 14 le giocatrici della mia squadra hanno già giocato. Questo può essere utile, perché tutte le giocatrici devono sapere com'è giocare a questi livelli. Abbiamo giocato contro di loro tre anni fa in Coppa del Mondo e lo sviluppo di questa squadra da allora è molto positivo. In determinate situazioni giocano molto bene. Non hanno ottenuto molti punti nei primi due set perché noi abbiamo giocato molto bene. Stanno migliorando molto il loro livello."
  • Hidehiro Irisawa (KEN): "Ci siamo riuniti la scorsa notte e il capitano ci ha chiesto di far giocare anche altre giocatrici. Oggi sulla destra abbiamo fatto molto bene. Ci siamo allenati per due settimane prima dell'inizio di questa manifestazione. Il capitano Brackie era il cuore della squadra, e avevamo cinque giocatrici veterane. Oggi abbiamo giocato molto bene e il capitano ha infuso un'ottima atmosfera sul resto del team. Spero che potremo fare sempre meglio."

Così i due capitani:

  • Eleonora Lo Bianco (ITA): "Voglio congratularmi con la squadra keniana. Sono migliorate tantissimo in questi anni. Noi ci siamo preparate per questo match come facciamo tutti i giorni. Vogliamo continuare a giocare bene e migliorare giorno dopo giorno."
  • Brackcides Khadambi (KEN): "Il primo e il secondo set sono stati disastrosi. Non eravamo sicure di come avremmo potuto giocare, se bene o meno. Ma poi il mister ci ha detto che non aveva importanza se avessimo perso. Solo di fare del nostro meglio. Nel terzo set abbiamo giocato con tutto il nostro cuore e abbiamo fatto del nostro meglio. Se continuiamo a giocare con questa mentalità miglioreremo ancora. È stata la miglior partita che abbiamo mai giocato ma so che possiamo fare anche meglio."

Negli altri incontri del gruppo B la Repubblica Ceca si impone su Porto Rico 3-0 mentre il Brasile surclassa l'Olanda con lo stesso risultato. In classifica comandano a punteggio pieno Brasile e Italia, seguono Olanda, Repubblica Ceca e Porto Rico con una vittoria e due sconfitte, chiude il Kenya con tre sconfitte.

Questo il quadro completo della terza giornata:

Gruppo Incontri Risultati Set Punti totali Durata Spettatori
1 2 3 4 5
A Perù - Serbia 1 - 3 21:25 25:16 21:25 18:25 85 - 91 1h:40 1.600
A Polonia - Costa Rica 3 - 0 25:14 25:12 25:15 75 - 41 1h:10 3.200
A Algeria - Giappone 0 - 3 18:25 7:25 14:25 39 - 75 1h:04 7.800
B Porto Rico - Repubblica Ceca 0 - 3 14:25 14:25 17:25 45 - 75 1h:11 1.857
B Italia - Kenya 3 - 0 25:9 25:7 25:21 75 - 37 1h:02 3.192
B Brasile - Paesi Bassi 3 - 0 25:19 25:18 25:14 75 - 51 1h:11 3.711
C Kazakistan - Cuba 2 - 3 25:20 15:25 25:27 25:23 10:15 100 - 110 2h:07 1.880
C Croazia - Thailandia 0 - 3 15:25 14:25 17:25 46 - 75 1h:07 2.150
C Germania - Stati Uniti 0 - 3 23:25 24:26 17:25 64 - 76 1h:26 1.780
D Turchia - Repubblica Dominicana 3 - 2 25:20 25:14 23:25 23:25 15:13 113 - 99 2h:10 1.410
D Canada - Russia 0 - 3 13:25 16:25 21:25 50 - 75 1h:06 1.670
D Corea del Sud - Cina 3 - 0 25:22 25:23 25:23 75 - 68 1h:18 2.240


Fonti[modifica]