Morta Carrie Fisher

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

martedì 27 dicembre 2016

Carrie Fisher nel 2013

L'attrice statunitense Carrie Fisher è morta a 60 anni alle 8:55 (le 17:55 in Italia) a Los Angeles. L'attrice pochi giorni fa aveva avuto un attacco cardiaco su un volo che la stava portando da Londra alla città californiana. La notizia della morte è stata data dalla figlia Billie Lourd.

Era nota principalmente per il ruolo della principessa Leila Organa della saga di Guerre stellari, interpretato nei primi tre film della serie e in Star Wars: Il risveglio della Forza, e per il ruolo dell'ex fidanzata di John Belushi in The Blues Brothers.

Figlia del cantante Eddie Fisher e dell'attrice Debbie Reynolds, a 24 anni le era stato diagnosticato un disturbo bipolare, ma decise di non sottoporsi alle cure indicatele; sulla sua malattia scrisse il libro Cartoline dall'inferno pubblicato nel 1987, da cui venne tratto l'omonimo film con Meryl Streep, e lo spettacolo teatrale Whishful Drinking.

Notizie correlate[modifica]

Fonti[modifica]