Morto carabiniere durante un inseguimento in autostrada

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Roma, mercoledì 4 luglio 2007

La pattuglia, in servizio questa notte a Valmontone, ha intimato la fermata ad un furgone bianco che non ha rispettato il segnale. È iniziato così l'inseguimento lungo l'autostrada A1 che si è tragicamente concluso poco prima dello svincolo per il Grande Raccordo Anulare di Roma. Il furgone ha stretto la "gazzella" verso lo spartitraffico centrale, che ha causato il ribaltamento della vettura in cui, nonostante l'immediato soccorso, è rimasto ucciso l'appuntato Roberto Sutera mentre il suo collega, il carabiniere scelto Francesco Denaro, è stato ricoverato al Policlinico Casilino in condizioni non gravi.

Il furgone è risultato in seguito rubato a Colleferro ed un'ora dopo il fatto è stato ritrovato bruciato lungo la via Appia. L'uomo che era alla guida del mezzo è stato fermato nel pomeriggio dai carabinieri; si tratta di un pregiudicato di 38 anni che cercava rifugio nella casa di un amico a Frascati.

Fonti[modifica]