Mostra Dada 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

5 ottobre 2005
9 gennaio 2006

Dada[modifica]

Aperta il 5 ottobre al Centro Pompidou di Parigi la mostra Dada. La mostra chiuderà il 9 gennaio 2006.
La mostra è curata da Laurent Le Bon ed espone dipinti, sculture, fotografie, stampe, colkage, affiche, libri, riviste, manoscritti, registrazioni sonore e film, che hanno come comune denominatore il dadaismo.
Un movimento Dada non è mai esistito. La definizione perfetta l'ha data André Breton: il cubismo fu una scuola pittorica, il futurismo un movimento politico e il dadaismo uno stato d'animo.
Il dadaismo manca di regole, di principi estetici, di disciplina. Anzi i dadaisti sono indisciplinati come bambini. Le armi del dadaismo sono gli scandali, l'ironia e i paradossi.
Arensberg disse: «I dadaisti sono coloro che vivono senza formule e ai quali, dei musei, piacciano soltanto i pavimenti».

Tra gli artisti in esposizione troviamo Arp, Baargeld, Duchamp, Ernst, Höch, Man Ray, Picarbia, Richter, Schaad, Schwitters.

Fonti[modifica]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Parigi.