Mostra Gustav Klimt: disegni proibiti 2005

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

24 settembre 2005
4 dicembre 2005

Gustav Klimt: disegni proibiti[modifica]

Gustav Klimt 001.jpg

Al Castello Visconteo di Pavia si apre il 24 settembre la mostra Gustav Klimt: disegni proibiti che espone di opere di carattere erotico del maestro viennese Gustav Klimt. La mostra chiude il 4 dicembre.

Sono esposti 50 disegni sul tema del nudo e dell'erotismo, su iniziativa Alef in collaborazione con il Comune di Pavia. La cura è stata affidata a Annette Vogel e Caroline Messensee.

Klimt rende un omaggio alla bellezza femminile con i suoi nudi di donne ritratte in pose erotiche. Ciò gli permise rappresentazione del corpo femminile che esprimevano e raggiungevano l'essenza delle idee. Questi disegni sono stati spesso momenti di preparazione di quadri ed erano destinati alla visione degli amici, degli estimatori o dei critici.

Klimt era capace di dipingere la donna nella sua distante dignità e di disegnarla nella sua totale disponibilità sessuale, Werner Hofmann, critico d'arte.

Fonti[modifica]

Wikivoyage

Wikivoyage ha un articolo su Pavia.