Napoli: scoppiano violente proteste contro i provvedimenti regionali

Da Wikinotizie, le notizie a contenuto aperto
Jump to navigation Jump to search

Napoli, venerdì 23 ottobre 2020

Sono scoppiate nelle ultime ore violente proteste nella città di Napoli, capoluogo della Campania, una delle regioni più colpite dalla "seconda ondata" di contagi ma anche una delle più rigide in termini di provvedimenti per il contenimento del contagio da COVID-19.

Dopo aver infatti disposto la chiusura delle scuole, fatta eccezione per la scuola dell'infanzia, e aver implementato il coprifuoco a partire dalle 23:00 e fino alle 5:00, il Presidente della giunta regionale Vincenzo De Luca ha paventato la possibilità di istituire, almeno nella regione meridionale, un lockdown generale simile a quello adottato su scala nazionale a marzo scorso.

I video delle proteste diffusi sui principali social, tra cui Twitter e Instagram, mostrano anche le grandi difficoltà delle forze dell'ordine locali ad arginare la protesta in atto.

Fonti[modifica]